Protocollo scuola Primaria

  • Il programma è diviso in 6 moduli della durata di circa un mese ciascuno, e comprende sia attività esperienziali di gruppo per circa 1 ora a settimana, sia attività didattiche svolte durante le lezioni curricolari, oltre alla valutazione giornaliera e settimanale dei traguardi degli alunni.
  • Le tematiche dei moduli sono collegate tra di loro da una storia “Le avventure di Barracudino Superstar”, illustrata in un libro con tavole a colori.
  • Ogni modulo ha una serie di schede operative che riguardano le attività didattiche.
  • Il protocollo dispone di un Manuale docenti che guida l’insegnante in tutto il programma, un libro illustrato della storia di Barracudino, e un CD allegato con le schede di lavoro come una sorta di sussidiario (schede in b/n stampabili in formato A4).

Protocollo scuola dell’Infanzia

  • Il programma è strutturato sotto-forma di una Guida didattica ideata seguendo le indicazioni nazionali e il modello del Coping Power Program scolastico.
  • Le abilità sociali-emotive-relazionali sono le stesse affrontate nei sei moduli della scuola primaria (ad eccezione del IV modulo), con attività sia esperienziali di gruppo sia didattiche strutturate in moduli bimestrali.
  • La soria di “AP Apetta” accompagna le attività del gruppo classe che coprono tutti i campi dell’esperienza per l’intero anno scolastico (conoscenza di sé e dell’altro, conoscenza del mondo, il corpo, il linguaggio, la quantità e i numeri, spazio e tempo ecc) e tutti gli aspetti della vita scolastica (attività strutturate della classe, la mensa, l’ingresso e l’uscita da scuola ecc).
  • Il manuale per i docenti è costituito dalla Guida Didattica con allegata la storia di Ap Apetta e le schede didattiche in b/n stampabili.

Protocollo scuola secondaria di primo grado

  • Un storia che parla di un gruppo di preadolescenti dal titolo www.siamoungruppo.it, illustrata a fumetti,  accompagna le attività dei 6 moduli del programma
  • I moduli sono costituiti da attività sia esperienziali, svolte dal docente, sia didattiche, condotte ed ideate dagli alunni stessi.
  • Il contratto educativo-comportamentale con la classe è costituito dai contributi dei singoli alunni ed ha l’obiettivo finale di stare bene a scuola, con se stessi e con i compagni, e diventare un gruppo classe
  • Gli obiettivi specifici del programma restano gli stessi, ovvero la riduzione dei comportamenti inadeguati in classe, l’aumento di quelli pro sociali e del rendimento scolastico, mentre quelli generali riguardano il contrasto della dispersione scolastica, la prevenzione delle condotte a rischio e  la funzione orientativa della scuola